Testo della canzone Miura - Vile

Schizzo di verità
Spacca la fronte
La quiete trema e già
Peggio di prima
Provo a difendermi
Mento a me stesso
Incontrollabile verità

Farti male
Farmi odiare
Soffro come un vile
Dittatore

Lavo le mani e poi
Le lavo ancora
Cerco un'identità
Non m'appartiene

Perdo le mani e poi
Muta coscienza
Imperdonabile
Abilità

Farti male
Farmi odiare
Soffro come un vile
Dittatore

Allineo i miei satelliti
Cerchi concentrici
Zero fobie
È una questione nobile
Per te
Per me
Perchè

Farti male
Farmi odiare
Soffro come un vile
Dittatore

(Grazie a giacomo per questo testo)



Email:

P