Testo della canzone Le Braghe Corte - Stereopatia

Masticando semplici ironie
sorriso da un'apatica bugia
comune parodia
ma quanti soldi per la mia felicità
domani sarà solo una realtà
che non mi basterà

guardati adesso
riflesso di un'identità
mostra l'insolita
politica
della visione alcolica

coltivo la mia mente in lotta permanente
sogni e desideri come la
dimenticata libertà
boicotto il presidente comico perdente
ridi bene se conviene ma
tieniti la predica

inseguendo inutili manie
ignoro che la colpa non è mia
ma stereopatia

nell'ignoranza che ritrovo anche in te
sorrido per una malinconia
mi perdo per la via

senti 'sto pezzo
risveglio di una verità...

cos'è questa novità
la senti crescere nell'aria
forza mi dà
critica semplifica
com'è che non è mai l'amore che
ritrovo in te



Email:

P